giovedì 3 maggio 2012

L'assedio dei cartelloni a Via Pacinotti

Cartello 1x1 senza pubblicità. Sono così tanti che ormai non servono a niente!

Notare la qualità dei lavori d'installazione...


Questo 4x3 nel 2008 non c'era (vedi foto successiva)



Giugno 2008: spartitraffico in costruzione

Maggio 2012: tre cartelloni sullo spartitraffico di larghezza inferiore a 4 metri, in violazione dell'art. 4 comma 4 Regolamento Comunale Affissioni (delibera 37/2009)

Violate anche le distanze minime dal bordo carreggiata (1,80 metri) e dai segnali stradali (15 metri)

Cartellone dentro l'aiuola centrale. Il Regolamento Comunale Affissioni vieta la collocazione d'impianti nelle aree in consegna al Servizio Giardini già attrezzate a verde.


Al posto di un prato verde, erba secca e pilastri di un cartellone!

L'aiuola centrale in via di costruzione, giugno 2008.

L'aiuola centrale oggi, con due cartelloni 4x3 collocati al suo interno.



Muro adiacente il Ponte dell'Industria, maggio 2008, tre cartelloni.

Un mese dopo, compaiono altri due cartelloni formato 4x3, della stessa ditta.

Maggio 2012: il cartellone 2x2 si è "trasformato" in un 4x3.

Impianto 1x1,40 già presente nel 2008.

Passiamo al secondo tratto di Via Pacinotti, dopo aver superato Piazza della Radio.

Nel giugno 2008, un solo cartellone sulla scarpata laterale a sinistra, già in violazione dell'art. 51 comma 4 del Regolamento di Esecuzione e Attuazione Nuovo Codice della Strada (D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495)

Maggio 2012, si è aggiunto un altro impianto sulla scarpata laterale.


Giugno 2008: nessun cartellone sul percorso pedonale.

Maggio 2012: cartellone 2x2 installato di recente nel percorso pedonale.

-

Ci fermiamo qui. Potremmo continuare per Via Portuense, ma ci sembra che Via Pacinotti - con il confronto al 2008 - sia già indicativa della moltiplicazione dei cartelloni avvenuta negli ultimi tre anni.

Noi continueremo a documentare lo scempio, a denunciare i cartelloni abusivi e illegali, a lottare perché venga approvato un Piano Regolatore serio che modifichi radicalmente il settore, con limiti forti al numero d'impianti, alle deroghe al Codice della Strada, prevedendo gare pubbliche per l'assegnazione delle nuove concessioni/autorizzazioni, suddividendo il territorio in macroaree, ognuna delle quali sarà gestita da una sola ditta vincitrice di un bando.

Seguite la battaglia su Basta Cartelloni.it

6 commenti:

  1. Les, carissimo. Sono con te nella battaglia. I cartelloni di via pacinotti e portuense fino al sottopasso ferroviario li ho tutti denunciati oltre un mese fa (nessuna risposta). Ho pronta una richiesta di chiarimenti in merito ed altre ondate di segnalazioni, fra cui anche la portuense dalla ferrovia fino al forlanini. Occorre molto, ma molto tempo per fare foto, catalogarle, scrivere ed inviare il tutto senza dire caxxate.....

    RispondiElimina
  2. Lo so quanto ci vuole a compilare delle segnalazioni "blindate", cioè inattaccabili dal punto di vista normativo e documentale. E' un anno che le spediamo con l'Associazione Basta Cartelloni-Francesco Fiori e qualche risultato abbiamo ottenuto...

    RispondiElimina
  3. I due cataflachi vicini alla rotonda sono stati rimossi. La municipale m'ha risposto (un po' vagamente, a dire il vero) anche su tutti gli altri da me segnalati (http://www.cartellopoli.net/2012/03/una-valanga-di-segnalazioni-grande.html). Pare li abbiano almeno multati. Cmq pare pure che possano multarli ogni volta che cambiano poster...

    RispondiElimina
  4. Ho notato le due rimozioni, di cui parlerò. Mi chiedevo se fosse intervenuto l'Assessorato all'ambiente, per tutelare gli spazi verdi e sostituire il più volte latitante Ufficio/Dipartimento Affissioni. Invece sono stati loro, su tua segnalazione, da quello che mi dici.

    Grazie a te, dunque!

    Vorrei sapere, però, il motivo per cui hanno lasciato il 2x2 in mezzo allo spartitraffico inferiore a 4 metri, attaccato ai segnali stradali. E' indecente. Stavano lì, potevano toglierlo subito no?

    Invece torneranno, per levare solo quello, tuttalpiù qualche altro 4x3, spendendo altri soldi pubblici, visto che non credo stiano usando i fondi ricavati dalle multe, come dovrebbero.

    Sarei curioso, poi, della risposta dei vigili, sugli altri impianti. Puoi mandarmela, cortesemente?

    RispondiElimina
  5. che bello, proprio ieri mattina avevo dato un'occhiata a questo blog e letto quest'articolo sui cartelloni in zona ponte di ferro...e stamattina cosa vedo? Il mostro cartellonaro sulla rotatoria rimosso, ottimo! Tuttavia, un altro catafalco s'è da poco piazzato nei pressi del ponte Testaccio, davanti al nuovo parcheggio multipiano..maledetti!

    RispondiElimina
  6. legio Aurelia Invicta31 maggio 2012 20:06

    La Resistenza sta per tornare

    Cartellonari ve lo ricordate vero?....ALEA IACTA EST

    RispondiElimina